icon_text News n° 20.05/1 - Suono dal Silenzio - Edizioni Stazione Celeste | Libreria Online

News n° 20.05/1 – Suono dal Silenzio

)*(Stazione Celeste)

 

 


Cari compagni di Viaggio, da oggi utilizzerò questo nuovo format per comunicare con voi, la novità principale rispetto alla modalità precedente è che tutte le news da oggi in poi saranno disponibili in un nuovo archivio (le precedenti rimarranno consultabili nel vecchio archivio) e inoltre ci sarà la possibilità per ognuno di voi di commentare qui sotto la news, anziché farlo nel quaderno della News-letter . 

Due news fa, vi avevo parlato di teoria dei complotti, facendo riferimento al Progetto QAnon, chi interessato ad approfondire l’argomento, ho trovato in rete un articolo molto interessante, che, attraverso una analisi approfondita, spiega come nasce una teoria dei complotti, portando come esempio proprio QAnon, il link all’articolo lo trovate qui, pubblicato sulla mia pagina Facebook con una mia introduzione.

Ok adesso chiudo con questo argomento, altrimenti rischi di diventare un elemento di distrazione, staccandoci rispetto a quello che stiamo vivendo in questo momento in Italia, una situazione unica nel suo genere, per trovare qualche cosa di assimilabile dobbiamo tornare indietro di 80 anni…   C’è un mio caro amico, Carlo Renzi, che scrive poesie in romanesco, ed in piena ispirazione in questo periodo e ne sta sfornando una dietro l’altra tutte dedicate a questa emergenza, ne voglio condividere una con voi, perchè con quello che vi ho appena detto e fa molto riflettere sulla gravità del momento che stiamo vivendo, eccola:

_____________________
NONNO, RICCONTA

“Nonno, nonno, m’aricconti ‘n’antra vorta
quanno a casa stavate chiusi dentro.
Scherzanno quanno escivi da la porta,
dicevi a nonna, chissà si rientro”
“Ce scherzavo, ma, in quella situazione,
era mejo pijà ogni precauzzione.

Nun te potevi comprà ‘n par de mutanne,
nè un pantalone, nè ‘na lampadina.
Er parucchiere, se, manco a parlanne.
E la paura a camminà vicina.
Ogni giorno la conta de li morti,
mai ‘na notizzia bona che conforti.

Chiuse fabbriche, bar e ristoranti,
nun se giocava manco er campionato.
Li portafoji erino agonizzanti,
che er lavoro, se l’erimo scordato.
In fila pe’ comprasse da magnà,
quei quattro sordi doveveno bastà.

Guai, poi, si escivi senza ‘na raggione,
‘n sia mai te beccaveno erino cacchi.
Puro er vicino faceva lo spione,
mejo sbrigasse, mejo arzà li tacchi.
Benanche nun avessi fatto gnente,
eri trattato come un delinquente.

L’Europa stava a piagne e li Todeschi,
voleveno esse padroni a casa nostra.
Senza capì, spavardi e furfanteschi,
che era l’ora de scenne da la giostra.
Er terore pijò tutta la tera,
era er quarantatre, c’era la guera. 😱

12/04/2020
Carlo Renzi

_______________________

Bellissima vero? L’ultima riga poi ti toglie il fiato…

Oggi voglio farvi conoscere il canale youtube del Dott Gabriele Patrizi, perchè il modo il cui questo giovane medico riesce a semplificare certi concetti ostici, senza utilizzare il gergo sanitario è esemplare. Guardatevi qui e qui due video in cui spiega perchè non è vantaggioso farsi iniettare il vaccino anti-covid-19, mentre in questo video presenta un riconoscimento scientifico sulle proprietà terapeutiche della vitamina C. Questi che vi ho linkato, sono solo gli ultimi 3 video da lui pubblicati, nel suo canale ne trovate altri 14 tutti molto interessanti, perchè ci aiutano a  a fare chiarezza e sgombrare la mente da tanti dubbi…

Cambiando discorso, Davide Cincis un mio caro amico regista, ha diretto un film che mi è piaciuto moltissimo si intitola “Oltre: un tributo a Massimo Scaligero”, ed è visibile qui per chi ha Amazon Prime, oppure acquistabile qui in DVD, oltre ad essere diretto magnificamente (e non lo dico per lodare il mio amico, lo dico perchè ne sono realmente convinto a prescindere dalla nostra amicizia), il film ci permette di conoscere attraverso la testimonianza di chi lo ha conosciuto, un Maestro spirituale di altissima levatura, ma sconosciuto ai più, a causa di quel suo passato in cui sostenne, nella fase iniziale, la causa fascista, come ho appreso da wikipedia.  Senza entrare nel merito di questa faccenda, dato che non abbastanza elementi per dare un giudizio, mi sono attenuto a quello che ho visto nel documentario, e la cosa che più mi ha colpito aldilà della sua figura, è che la la stessa grandezza della sua personalità se da un lato a risvegliato le coscienza delle persone che lo hanno riconosciuto come Maestro da un altra parte le ha ingabbiate nel ruolo di discepoli, facendogli vivere una vita ancorata al ricordo con questa personalità,  e poiché tale personalità era stata idealizzata ad un livello così alto, quasi di perfezione, essa rifletteva ogni momento ai suoi discepoli un senso di inadeguatezza… insomma ci sarebbe tanto da dire sul rapporto Maestro discepolo, soprattutto quando il Maestro è di una tale levatura da non consentire al discepolo di porsi al suo livello neanche in un ottica di prospettiva futura… vi lascio questo spunto di riflessione, se volete dire la vostra in merito avete la possibilità di scriverlo qui sotto nei commenti… Un’altra cosa che mi è piaciuta moltissimo i questo film, oltre all’intensità commovente della scena finale, è una canzone intitolata “Suono dal Silenzio, cantata da un musicista mai sentito prima: Nicola Gelo, potete ascoltarla cliccando in alto sull’immagine di copertina.

Per oggi tutto vi saluto, con un’altra bellissima poesia del mio amico Carlo.
A presto
Pietro Abbondanza :)*

_______________________

LA TELEFONATA

Mi madre me telefona pe’ dimme:
“Era assai mejo quanno stavamo in guera,
certo, me dice, cerca da capimme,
a me me pare, mo, da stà in galera.
La vita, puro allora, ‘na scommessa,
ma, si volevi, potevi annà a messa.

Nun se campava certo in abbonnanza,
te facevi bastà quello che c’era,
s’ariccojeva un pò de misticanza,
un pezzetto de pane e bonasera.
S’annava a scola, oppuro in commitiva
e, cò quer poco, ce se divertiva.

Ce se vedeva pe’ ‘na chiacchierata,
pe’ fasse du’ risate in compagnia.
Ma quella era ‘na guera dichiarata,
‘sta guera viè chiamata epidemia.
È vero ch’era tutto un parapija,
ma erimo tutti quanti ‘na famija.

Cianno messo ner loculo da vivi,
cò la paura a facce da guardiano.
E , tu che lo sai fà, fijo mio, scrivi,
pe’ faje aprije l’occhi piano piano.
Che de ‘na cosa l’omo nun s’è accorto,
pe’ fifa da morì vive da morto.”

01/04/2020
Carlo Renzi

 

_________________________________
Per riceverlo questa news via e-mail clicca qui
Per riceverlo via app Telegram clicca qui

 



3 commenti

  • Amalia

    Ho letto solo la prima parte dell’articolo che hai condiviso, perchè la seconda non era disponibile. Che dire….un pessimo film dell’orrore! Io, da brava curiosa, seguo la faccenda da parecchi anni e quello che mi risulta è che lo scopo di questa “operazione” è di demolire il super potere delle grandi banche mondiali che strangolano l’umanità e delle lobbies (armi, farmaceutica, alimentare ecc. ecc.) che oltre a strangolare l’umanità stanno distruggendo Madre Terra. Ho anche letto di abusi e di qualche setta satanica, che hanno sicuramente il loro peso (molto pesante), ma non sono l’obiettivo n°1. In caso di successo sarebbero comunque eliminati! L’operazione finale dovrebbe compiersi tra Marzo e Maggio.Sarò un’illusa ma spero proprio che sia così. L’umanità riprende il controllo di Madre Terra………E’ SOLO UN SOGNO?

    • Edizioni Stazione Celeste

      Amalia a me la seconda parte dell’articolo risulta disponibile, puoi leggerla qui: https://www.internazionale.it/reportage/wu-ming-1/2018/10/29/teoria-complotto
      In merito alla tua domanda se è un sogno/illusione, io credo che è molto probabile che lo sia, non voglio usare la parola certezza, perchè la vita mi ha insegnato a non dire mai “mai”; ma la probabilità che accada qualcosa è per me vicino allo zero, e se comunque accadesse qualcosa di quello che viene prospettato, non griderei vittoria, anzi tutt’altro inizierei a stare con gli occhi molto aperti, anche perchè qui si sta parlando di condannare a morte queste persone, e una nuova era di pace non può passare attraverso delle condanne a morte…
      Ti dico solo una cosa per farti riflettere, con la pandemia in corso che ha colpito l’america come puoi credere che a maggio possano fare tutti questi arresti? E quindi naturalmente la pandemia verrà presa come giustificazione del suo rinvio… e si andrà avanti fino alle elezioni del Presidente Trump …. tra l’altro Trump non ha mai parlato esplicitamente di questo, per cui uno non potrà prendersela nemmeno con lui visto che non ha mai fatto promesse in tal senso.

      Di cosa si tratta? Per me sono egregore alimentate dai desideri e le paure delle masse… qualcuno magari, gli ha dato un imput inziale come quando fai rotolare una palla di neve da una montagna, che poi via via diventa piu grande… la neve che ingrandisce quella palla è fatta dai pensieri e le emozioni della gente… e queste egregore sono per la mente come delle calamite per il ferro… hanno un magnetismo che è capace di distorcere i nostri pensieri, convincendoci dell’esistenza di realtà inverosimili… tutti nella vita siamo condizionati da questa egregore magnetiche, che non sono solo quelle dei complotti, ma anche quelle delle religioni, della new-age, dei partiti, della “verità” scientifica e di tante altre ideologie o credenze… quando inizi a comprenderne il funzionamento è interessante vedere come la coscienza umana sia condizionate da esse e come alcuni riescono a manipolare i pensieri delle masse e spostare consensi e convinzioni proprio giocando su questa fragilità del pensiero umano.

      Pietro Abbondanza

  • Grazia

    Desidero segnalare l’intervista del dottor Carmelo Samonà, medico antroposofica di Palermo sulla situazione attuale: https://youtu.be/ri5TRd2_czs

Lascia un commento