icon_text News N° 20.05/3 – Quale mondo scegliereste? - Edizioni Stazione Celeste | Libreria Online

News N° 20.05/3 – Quale mondo scegliereste?

)*(Stazione Celeste)

 

 

Cari compagni di viaggio, girovagando in rete ho trovato questo bellissimo spezzone di una intervista a Patch Adams, che ho subito pubblicato nel canale youtube di Stazione Celeste  ne avevo sentito parlare ma non mi ero mai imbattuto in lui, vederlo è stato come ritrovare un pezzo di te stesso che ha scelto di fare un’altra esperienze…  se anche voi avete percepito questo senso di fratellanza, allora potete cliccare qui e passare due ore insieme a questa grande Anima!

Avete già letto la canalizzazione dei Portatori di Presenza sulle egregore che vi avevo preannunciato la scorsa news? Se non l’avete ancora letta vi invito a farlo cliccando qui, e solo dopo averla letta o ascoltata, continuate a leggere la news.

6 6 6

Avete visto che bel messaggio? Stupendo vero? Vi sareste aspettati che avrebbero detto che l’invidia è la fonte emotiva di queste egregore? Se ci riflettete, pensate ai grandi movimenti della storia, ad esempio l’egregora che avevano generato le masse di operai che abbracciavano l’ideologia comunista era alimentata dall’invidia verso la borghesia, come  l’egregora generata dai rivoluzionari francesi era alimentata dall’invidia verso l’aristocrazia, questa invidia sociale ce l’hanno in tanti in particolare coloro che sentono di non essere riusciti ad esprimersi nel pieno del proprio potenziale, e per non assumersi la responsabilità di ciò che vedono come un proprio fallimenti, proiettano all’esterno le proprie frustrazioni identificando dei colpevoli. L’aspetto della vittima ce l’abbiamo più o meno tutti, c’è chi è più bravo a tenerlo a bada e chi invece gli mette in mano il timone della propria esistenza… “chi è senza peccato lanci la prima pietra…” è successo tutti un momento della vita in cui il nostro aspetto da vittima ha preso il sopravvento… in tali circostanze, poiché proiettiamo all’esterno le nostre frustrazioni, anziché desiderare di elevarci ad un livello superiore rispetto al mondo iniziamo a desiderare  che tutto il mondo si abbassi a quel nostro livello di lotta tra vittima e carnefice… è proprio quello il tipo di emozione che va ad alimenta le egregore.

Hanno ragione i Portatori a dire che sono un virus più pericoloso del Covid, l’hanno definita “immondizia umana” io mi spingo anche oltre e le definisco “Buchi neri succhia coscienza”…

Ma i Portatori, come sempre, riportano tutto a una scelta: Scegli l’invidia o scegli l’Amore con la A maiuscola?

Ma cos’è l’Amore?

Non è facile darne una definizione, è molto più facile invece dire cosa non è:  l’Amore non è esclusione! E dove c’è esclusione non c’è Amore, ma c’è terreno fertile per la nascita delle egregore.

Effettivamente detta in questo modo è tutto molto più semplice: quando mi trovo davanti ad una scelta come faccio a capire quale è quella più in risonanza con l’Amore? Semplice, la scelta meno esclusiva!

Per cui la scelta d’Amore con la A maiuscola è quella che non esclude nessuno perchè considera tutti all’interno di unico Territorio Comune che è quello di tutta l’Umanità…. nemmeno Bill Gates, può essere escluso da questo territorio, si lo so, sto dicendo qualche cosa che farà storcere il maso a qualcuno…   mentre altri, non informati sulle recenti teorie complottistiche si chiederanno che centra il fondatore della Microsoft.

Bill Gates da quando  ha lasciato la Microsoft e ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla filantropia, per una serie di ragioni che non sto qui ad elencarvi, è diventato per molti l’incarnazione del male, una specie di novello Hitler. Si proprio lui, quel goffo ragazzotto Nerd con gli occhiali grandi, che ha permesso a miliardi di persone in tutto il mondo di accedere ad un PC. Perchè è lui che bisogna ringraziare, più che Steve Job che aveva creato un prodotto costosissimo di nicchia, però anche a tempi di Dos e poi di Windows lui era odiatissimo da tutti,  a Steve Jobs invece guai chi li toccava… Perché? Chiedetevelo… centrano per caso anche qui le egregore? Credo di si…

Ma se invece adesso ragionassimo in termini di inclusività ed esclusività, tra Windows ed Apple, quale delle due è la scelta meno esclusiva secondo voi? 😜

Tornando invece al Bill Gates di adesso: cosa scegliamo? Dobbiamo fare fare una scelta tra due realtà: La scelta di un mondo con una élite malefica con a capo Bill Gates che vuole ridurre la popolazione mondiale, e schiavizzarla impiantandogli un microchip sottocutaneo o un mondo in cui le persone non sono malefiche ma, molto più semplicemente, stanno cercando di fare, in buona fede, quello che ritengono sia la cosa migliore da fare, sulla base della propria cultura, educazione, esperienze, sesso, età, valori bla bla bla…

E allora veniamo al dunque: se aveste quei 5 minuti di cui parlano i Portatori, in cui vi è dato in mano il potere di scegliere per l’umanità quale mondo scegliereste? Un Mondo senza Bill Gates (poiché, essendo lui l’incarnazione del male, lo eliminate subito dalla faccia della Terra), oppure un mondo in cui includete anche Bill Gates, ma per includerlo dovete toglierli quella maschera da demone che gli hanno affibbiato.

Quale mondo scegliereste? La risposta non datela a me, datela a voi stessi!

Buona scelta!!! 🤗✨

Pietro Abbondanza :)*

p.s. Naturalmente potete sempre dire la vostra, qui sotto nei commenti.

 

_________________________________
Per ricevere questa news via e-mail clicca qui
Per riceverlo via app Telegram clicca qui 



11 commenti

  • jacopo

    Sono in sintonia sotto questo aspetto. Di questi giorni, tanti – su facebook, youtube o tanti social network – tendono a (o cercano di) etichettare tante delle persone più in vista a livello politico, o finanziario, o in qualsiasi altro settore, come “agenti del male, delle tenebre” oppure come “salvatori del mondo” o “angeli incarnati”. E’ una tendenza alla radicalizzazione del pensiero, a voler vedere ogni anima come bianca oppure nera… ma tale immagine non corrisponde mai alla realtà. Anche nelle anime più elevate c’è sempre, in una certa misura, oscurità ed egoismo, e anche nelle anime più inconsapevoli ed oscurate, che paiono provare piacere a causare dolore ai loro fratelli, c’è sempre anche una parte di Luce…quella più autentica. E’ quindi bene evitare di giudicare i nostri fratelli e le nostre sorelle, poiché in verità conosciamo ben poco di loro. Per questo ci è stato detto, già 2000 anni fa, di non giudicare mai nessuno, se non vogliamo a nostra volta essere giudicati secondo lo stesso miope criterio. Osserviamo ogni essere con gli occhi dell’Amore Infinito… e ne vedremo allora l’Essere più autentico. 🙂

  • Aline Laurentzius

    Esistono diverse etimologie possibili per la parola AMORE. Quella che mi piace di più è forse quella meno probabile che vuole dire A-Mors, cioè senza morte, cioè Eterno. E nel mondo che sceglierei, e che scelgo tutti i giorni, l’Uno ha deciso di espandersi in un respiro, un ecco, una frequenza…..e in questo esatto instante ha chiesto a ogni sua parte di aiutarLo nella ricerca del suo Sè. Non perchè non sapeva Chi era. Ma perchè non sapeva Chi poteva essere. E così facendo ha lasciato ogni suo atomo , libero di sperimentare le diverse prospettive di Sè, nei diversi Tempi e ne diversi Spazi. E così siamo diverse parti dello stesso Uno. E’ così semplice. Solo vivendo esperienze diverse. In prospettive diverse. Nell’espansione , l’Uno può, attraverso la sperimentazione di ogni suo atomo osservarsi e comprendere tutte le possibilità. E solo attraverso la Dualità è potuto nascere la Creazione. Ma la Dualità non è Separazione. Ma Complementazione. Non abbiamo ancora capito. Ma ci arriveremmo. Con calma. Abbiamo tutto il Tempo. Perché nel mondo che scelgo siamo Eterni….

  • Antonella

    Ha ricevuto poco amore nella sua vita, per me la scelta sarebbe includerlo…lo immagino un bimbo (questo mi rende più semplice inviargli amore), un bimbo piccolo che ha molto sofferto e ora cerca una sorta di riscatto sentendosi “onnipotente”.

  • “L’opposto non va negato ma assorbito. L’opposto non va escluso ma usato. Se viene escluso rimarrà sempre un peso. Se lo escludi ti seguirà sempre come un’ombra. Se non lo usi subirai una perdità incalcolabile,” Osho “Meditazione la prima e l’ultima libertà”
    Siamo tutti Uno. Integrare l’Ombra che dall’inconscio individuale crea l’inconscio collettivo è quanto evidentemente abbiamo rimandato e ora siamo tenuti a fare, per manifestare l’Uomo Nuovo. Buon lavoro a tutti noi …

  • Raffaele

    Anche se in questo mondo degli malevoli esseri Arcontici, che opprimono la libertà degli esseri umani, è l’AMORE PER TUTTE LE COSE che unitamente può cambiare tulle le cose.
    La regola prima è CONOSCI TE SESSO.

  • Raffaele

    Tutta la realtà è VIBRATORIA INFINITA COSCIENZA.

    Il campo di energia / coscienza che chiamavo Dio è una CASSETTIERA. Consiste in infinite realtà spazio / temporali (mondi), che condividono tutte lo stesso spazio e si interprenetrano a vicenda.

    Per ogni piano di coscienza ci sono diverse frequenze o dimensioni, come le frequenze delle stazioni radiofoniche e televisioni dividono lo stesso spazio. Per accedere a una di queste stazioni tutto quello che bisogna fare è SINTONIZZARSI ad una particolare frequenza.

    Girare la manopola del vostro CUORE per sintonizzarsi su un altra frequenza, mentre l’altra compare anche se non smette mai di esistere (come dei sogni coscienti).

    Lo stesso accade per le infinite frequenze della Creazioni. In questo momento, la nostra coscienza è sintonizzata su questa stazione, quello che chiamiamo Il denso universo fisico. Ma tutte le altre frequenze della infinita Creazione continuano ad esistere nello stesso spazio che noi occupato, anche se noi non siamo consapevoli.

    Anche le grandi astronavi (UFO) sono in grado di mutare il loro stato vibratorio e cambiare dimensione, anche se i nostri sensi fisici e tutta lo nostra raggiunta tecnologia non riescono a captarle, hanno semplicemente abbandonato la nostra realtà spazio-temporale.

    Ogni fotone, ogni cosa, La Terra, il sistema solare, le galassie e tutto l’universo / multi universo , sono anche MULTIDIMENSIONALI, esistono su dimensioni differenti che BLULICANO DI INFINITA DIVERSIFICATE FORME DI VITA.

    Lo spazio intorno e all’interno di noi, che i nostri limitati sensi corporei percepiscono , ora come un “vuoto”. è in realtà una particolare energia elettrica e magnetica, che opera su una infinità di lunghezze d’onda è stati dell’essere IO SONO COME VOI LO SIETE.

    Quando MORIAMO, la nostra coscienza abbandona il corpo di questa densa lunghezza d’onda fisica e si sintonizza per un altra ESPERIENZA su questo o su altre “stazioni” o piano di coscienza.

    Anche se non abbiamo ricordo, durante il sonno la nostra COSCIENZA viaggia attraverso alcune di queste altre lunghezze d’onda o piano di coscienza.

    L’ENERGIA E LA COSCIENZA SONO LA STESSA COSA

    Questa è la ragione per cui TUTTE LE COSE sono vive e consapevoli di essere in grato di trasmettere INFORMAZIONI.

    Ogni cosa ha la sua personale vibratoria IMPRONTA DIGITALE. Quando un sensitivo prende in mano un sasso o qualche oggetto, è in grato di LEGGERE le informazioni che l’oggetto ha ASSORBITO.

    Alcuni valiti ricercatori hanno già sperimentato e provato che l’ACQUA HA MEMORIA.

    Nella infinita vera scala evolutiva , ognuno di CONQUISTA un piano secondo I MERITI DEL PROPRIO CUORE 😀

    Ma la stata è assai più lunga, non solo questo necessario materiale basso mondo, ma anche e soprattutto negli infiniti mondi e piani di coscienza assai più elevati in cui l’essere immortale DEFRAMMENTANTOSI si intercala per sperimentare, (molte volte da inconsapevole) la sua stessa CREAZIONE.

    Per quando stano ed inverosimile possa sembrare … anche se possiamo risvegliare in parte la sopita coscienza interiore. … NON SIAMO IL TUTTO IN QUESTO PIANO RISPETTO ALLA NOSTRA DIVINA ESSENZA O PERSONALE MONADE SUPERIORE.

    Per certi celati aspetti lo siamo tutti extraterrestri o ALIENI di questo e soprattutto di noi stessi, anche perché su questo piano di limitata coscienza non ne abbiamo quasi MEMORIA.

    Gli Alieni sono che altri aspetti di noi stessi, di altre dimensioni o piani di coscienza in cui in nostro essere è DEFRAMMENTARIO.

    Più volte ho parlato dell’attore e della sua recita ….

    Come un attore che recita tantissimi parti essenziali , che a volte non sono in sintonia con la sua vera coscienza, così l’essere non è l’attore e neanche la necessaria parte che sta recitando. È una ESPERIENZA di tantissime infinite esperienze (nel bene come anche nel male) perché dobbiamo CONOSCERE TUTTO DI TUTTO DI QUESTO O ALTRI MONDI finché prima o poi, come un figlio prodigo lo conduce alla sua VERA IMMORTALE DIVINA ESSENZA.

    In quando immortali cristallini diamantine acque di quel enorme mare cosmico che chiamò Dio, senza quelle gocce non si sarebbe nessun Creatore. È come la mente dell’uomo, senza le sue dovute sinapsi / neuroni non ci sarebbe nessun cervello pensante.

    Come disse Yeshua … ANCHE VOI SIETE DEI E FARETE COSE PIÙ GRANDI DI ME…

    Il punto è non apriamo la nostra DIVINA COSCIENZA affittandoci ad una INVENTATA religione, a nessuna ortodossa scienza, a qualsiasi informazione che proviene dagli altri, che ci inducano al quel CONFORMISMO, a quel INDOTTO CONDIZIONAMENTO che non ha spiegato NULLA del mondi dell’ANIMA.

    Ma è anche vero, come disse il Grandioso Platone .. siamo tutti immersi con lo specchio affumicato dentro un enorme caverna che pensiamo sia reale, quando in effetti questo mondo reale è solo un virtuale / illusorio / OLOGRAFICO un sogno ad occhi aperti.

  • Raffaele

    Tornando invece al Bill Gates di adesso: cosa scegliamo ?
    In questi nefasti tempi, vorrei prendere il mio antico scudo, la mia antica corazza e la mia spara, per armare la mia ribelle fenice interiore e senza paura, con la mia natura immortale cercando di AMMAZZARE TANTI DI QUESTI VELENOSI ARCONTI 😈

    Così come facevo Krishna, quando incontrata un Asura, li ammazzava tagliando loro la testa, affinché VELOCEMENTE potrebbero andare dall’altra più consapevole parte, per vedere i loro passati ERRORI e VELOCEMENTE potessero ritornato in questo mondo, per espirate i loro peccati e magari per diventare dei santi umani.

  • Angela

    Perché ucciderlo? Chi sono io per giudicarlo?
    Ma lo renderei inoffensivo e con lui sua moglie, i figli e i suoi collaboratori o adepti.
    Le periferie di tutte le città del mondo pullulano di barboni…ecco li metterei ognuno in città diverse, lontanissimi tra loro…irraggiungibili in belle scatole di cartone…..
    Prova Bill….e nudo, indifeso affronta la notte!!!!

  • Annamaria

    Lasciare sempre aperta la porta all’amore i cambiamenti ci sono e ci saranno l’ho sperimentato e i risultati sono sorprendenti

  • Carlo

    Chi ha scritto l’articolo non sa che Bill fa parte della Nuovo Ordine Mondiale già da suo nonno che aveva un posto di rilievo nell’organizzazione. Lui non ha creato nulla ma lo ha (hanno) comprato e gli hanno appiccicato una maschera di genio del’informatica per chi crede nelle favole…. Fate voi

Lascia un commento