icon_text NEWS N° 20.09/1 – Non lasciarti "influenzare"... - Edizioni Stazione Celeste | Libreria Online

NEWS N° 20.09/1 – Non lasciarti “influenzare”…

)*(Stazione Celeste)

 

Cari Compagni di viaggio,
eccoci di nuovo insieme dopo la pausa estiva… Come state? Questa insolita estate targata covid è finita, si riparte con un autunno altrettanto insolito nella speranza di non ritrovarci man mano che si avvicina l’inverno alle prese con un nuovo look down…. Una nuova chiusura dei parchi e gli arresti domiciliari stavolta avrei qualche difficoltà a reggerli…. Il mio grande timore è che la massiccia campagna di vaccinazione antinfluenzale che partirà dai primi di ottobre possa incidere negativamente in tal senso… Oddio!… Speriamo di no…

Perché dico questo? Se fate una ricerca su google con le parole chiavi “antinfluenzale” e “Covid” troverete centinaia di articoli “fotocopia” che parlano dell’importanza di vaccinarsi contro l’influenza per ridurre sia la probabilità di contrarre il Covid che il rischio di intasare gli ospedale, ragioni che non hanno alcun fondamento scientifico, come ben specificato in quei pochi articoli che sono riuscito a scovare che invece dicono tutt’altro, come questo ad esempio pubblicato sul sito “saluteinternazionale.info“, in cui leggerete questa affermazione: “…in base ad alcuni studi la vaccinazione antinflunzale potrebbe aumentare il rischio di altre infezioni respiratorie (interferenza virale), comprese alcune da coronavirus…” o questo comunicato dell’ISDE (associazione medici per l’ambiente) No vaccinazione antinfluenzale, non c’è prova scientifica, oppure questo in cui il virologo Massimo Andreoni (direttore delle Malattie infettive del Policlinico di Tor Vergata a Roma già membro del Consiglio Superiore di Sanità) dice al giornalista del Fatto chela vaccinazione aiuta l’organismo a produrre anticorpi selettivi, che valgono cioè soltanto per contrastare un tipo di virus. Di conseguenza diminuisce la produzione degli altri, anche di quelli che servirebbero contro il Covid-19. Così la difesa immunitaria ne viene nel suo complesso a risentire […] in caso di contemporaneità delle due virosi chi si è vaccinato si troverebbe sì protetto dall’influenza, ma maggiormente esposto al SarsCov2”.

Capito cosa dice il Dottor Andreoni ? Se ti vaccini aumenti la probabilità di ammalarti di Covid o di altri virus  perchè il sistema immunitario è impegnato a fronteggiare il virus iniettato nel corpo… che poi è anche quello che ha detto il virologo Tarro, che addirittura in questo video dichiara che il Covid viene attivato (clinicamente) dal vaccino antinfluenzale…. Le ragioni di tutto questo sono scientifiche e  se volete approfondirle ho trovato questo speciale volumetto che spiega tutto nel dettaglio in modo semplice e chiaro. Chi invece volesse approfondire tutta la situazione vaccini in  italia, vi segnalo questo interessantissimo video realizzato da Alessandra Devetag, avvocato del Foro di Trieste, che riassume magistralmente la questione nella verità oggettiva dei fatti.

Tornando all’affermazione del  Dottor Andreoni, se le cose stanno realmente in questi termini allora si potrebbe spiegare quello che è successo a Bergamo e Brescia:  forse non tutti sanno che a gennaio e febbraio in queste due province a causa di alcuni casi di meningite è stata fatta una campagna vaccinale antimeningite, definita “senza precedenti” dall’assessore alla sanità lombarda Giulio Gallera: a gennaio, come scritto qui, hanno vaccinato gli under 60, e a febbraio come scritto qui hanno vaccinato a tappeto gli over 60 , e guarda caso proprio in quella zona tra febbraio e marzo è scoppiato tutto, registrando a Bergamo il più alto tasso di mortalità Covid del pianeta…. si perchè in nessun’altra parte del mondo è stata mai fatta una campagna vaccinale così pressante…. Una cosa che pochi sanno è che in quella zona già dai primi di gennaio c’erano stati dei picchi anomali di ricoveri per  polmoniti interstiziali, solo non erano stati classificati come Covid (l’ho letto qui ), cioè a ridosso dei prima casi di meningite, come riportato qui e a cui hanno fatto subito seguito le vaccinazioni alle persone residenti nelle zone dei focolai.

Ora però il rischio è che questa situazione possa ripetersi con questa campagna “senza precedenti” di vaccinazioni antinfluenzali che partirà i primi di ottobre, oltretutto in Campania e nel Lazio l’antinfluenzale è obbligatoria (in Calabria invece, a differenza del Lazio, il Tar ha detto no)…  Lo chiamano “vaccino obbligatorio”, ma nella Verità dei fatti, le persone Presenti a se stesse sanno che nessuno potrà mai obbligarle a fare una vaccinazione se non vogliono,  ma quella falsa dicitura e questa massiccia campania informativa pro-vaccino  porterà milioni di persone, per paura del Covid o della legge, a vaccinarsi… le conseguenze? Le vedremo nei prossimi mesi… nel frattempo informate i vostri conoscenti di non lasciarsi “influenzare” dai “fake” istituzionali che promuovono/impongono la vaccinazione contro l’influenza per contrastare il Covid, permettendo loro di fare una scelta più consapevole.

In conclusione la nostra più grande sfida non è quella di opporsi ai vaccini, ma di riuscire a mantenere il proprio centro, perchè nelle situazioni di caos informativo totale come quello che stiamo vivendo, è difficile trovare un fronte a cui opporsi… sono muri liquidi che cambiano continuamente… l’unica riferimento diventiamo noi stessi con la nostra Presenza, frutto della nostra Esperienza e della nostra Coscienza… e per essa non c’è nessun obbligo, nessun vaccino e nessun virus che possa minarla…

Ecco, per oggi è tutto, ho sentito fosse giusto parlarne per contrastare nel mio piccolo tutta questa disinformazione istituzionalizzata…e naturalmente anche voi potete di dire la vostra qui in basso nei commenti… nel salutarci vi invito a leggere (o anche ascoltare/vedere) una breve ma quanto incisiva canalizzazione della Madri Stellari, intitolata: Il tempo della Pace tra uomini e animali….

Che la Pace sia sempre con noi…

Alla prossima News!

Pietro Abbondanza :)*

 

_________________________________
Per ricevere questa news via e-mail, Whatsapp o Telegram clicca qui



20 commenti

Lascia un commento