icon_text News N° 20.05/4 – ESISTE UNA ÉLITE AL SERVIZIO DEL MALE? - Edizioni Stazione Celeste | Libreria Online

News N° 20.05/4 – ESISTE UNA ÉLITE AL SERVIZIO DEL MALE?

)*(Stazione Celeste)

 

 

Cari compagni di viaggio,

nella prima News di Maggio vi ho parlato di un documentario (disponibile su Amazon Prime) su Massimo Scaligero, realizzato dal mio amico regista Davide Cincis; un’altro mio amico, il filmaker Alessandro Amori, dopo aver visto il documentario su mio suggerimento, ha voluto intervistare il principale protagonista del documentario: il giornalista Steineriano, Piero Cammerinesi,  e pubblicare il video sul suo canale youtube: PlayMAsterMovie.

E indovinate di cosa hanno parlato? Guardo caso proprio di complottismo, cioè dell’argomento che ultimamente sto trattando nelle news, per cui come potevo non rendervi partecipe? 😀

L’intervista dura una ventina di minuti, e potete vederla cliccando nell’immagine di copertina. La sua visione del complottismo che poi è quella di Rudolf Steiner è solo in parte simile alla mia, nel senso che io non nego l’esistenza di una élite di potere che si organizzano segretamente per un fine comune, ma quello a cui non credo è che queste organizzazioni agiscano convinti di essere al servizio del male, anzi tutt’altro, secondo me, sono convinti di fare del bene, ma, nella loro supponenza, credendo nell’imperfezione dell’essere umano e nella sua insufficiente capacità di auto-determinarsi,  sono convinti che l’umanità per evolvere abbiamo bisogno di un “padre”, che sappia indicare la via maestra (su questo principio si basano tutte le logge massoniche) e alimentati da questa convinzione spesso agiscono anche nel non rispetto delle regole morali e civili, perchè il fine, quando è nobile (secondo loro), giustifica qualsiasi mezzo.

Non serve andare tanto lontano, per trovare esempi calzanti, pensate alle “cospirazioni” tipo “Gladio” o la P2,  fatte da chi pensava che quella fosse la scelta migliore in quel particolare contesto dell’italia post-bellica; un contesto alimentato dalla paura che il partito comunista potesse andare al governo e che questo avrebbe potuto innescare anche un guerra tra blocco occidentale e blocco sovietico nel caso il governo comunista italiano avesse scelto di sciogliere il patto atlantico a favore del patto di Varsavia…  fino a degenerare nelle “stragi di stato“, chi le ha pianificate era convinto di fare del bene alla nazione, si, è vero, ci sono state delle vittime ma, attraverso la strategia della tensione, si è mantenuto l’ordine, viceversa nel caso dello scioglimento del patto atlantico da parte del’Italia ci sarebbe stato il rischio di un conflitto mondiale, con il possibile utilizzo di armi nucleari e il numero di vittime sarebbero stato enormemente superiore…..

Attenzione! Non fraintendetemi io non li sto giustificando, anzi tutt’altro, trovo orrido questo modo subdolo di agire, sto solo dicendo che chi agisce in questo modo non è convinto di servire il male, ma il bene dell’umanità. Anche perchè  il male è un concetto molto relativo, ad esempio per chi stava dalla parte degli americani il male era il fronte sovietico e l’ideologia comunista, per i russi e coloro che si riconoscevano nelle ideologie marxiste/leniniste il male era il governo degli Stati Uniti e il capitalismo occidentale.

Una cosa in cui invece mi sento totalmente d’accordo con Piero Cammerinesi, è quando nel video (qui) dice che: “il teorico della cospirazione è stato utilizzato per spargere notizie false che fanno il gioco dei veri cospiratori“,  anche in questo caso l’analogia con la nostra storia del nostro dopoguerra è calzante, pensate agli anni di piombo, e quanto le Brigate Rosse siano state strumentalizzate e manipolate, pensate solo al rapimento Moro. E sapete perchè le B.R. sono state strumentalizzate e manipolate? Perché il loro odio verso il capitalismo li aveva resi ciechi e quindi fragili e facilmente manipolabili….  e questo stesso odio, oggi possiamo vederlo vomitare nei social dai complottisti nei confronti di persone come Bill Gates…

Una notizia falsa, quando ha un contenuto emotivo, è come un virus e quando lo metti in rete rispettando certe condizioni, inizia a diffondersi ad una velocità impressionante, e la sua diffusione può essere inarrestabile e durare per anni… Nel mondo in questo momento c’è una guerra interstiziale tra due forze che stanno propagandando due diverse visioni di realtà, una sovranista/conservatrice e l’altra scientista/progressista: destra vs sinistra, Yin vs Yang, spirito vs materia, istinto vs intelletto, è così da sempre! Chi frena da un lato e chi spinge dall’altro…  molti la vedono come una battaglia tra la luce e l’ombra, ed esattamente come era successo nella guerra fredda, chi sta da una parte è convinto che l’ombra stia dall’altra parte… questa battaglia sta avvenendo su diversi ambiti, non solo quello politico, ad esempio la ritroviamo anche all’interno del vaticano tra la frangia che sostiene Papa Francesco e quella che invece lo critica… ma è innanzitutto un battaglia interiore che ognuno di noi ha dentro di se… tutta la storia dell’umanità è pervasa da questa lotta, solo che in ogni epoca indossa un nuovo vestito… da un certo punto di vista può essere vista come un motore dell’evoluzione sociale e delle civiltà, queste due fazioni da tempo immemore giocano a farsi la guerra e continueranno finché non capiranno che la guerra la stanno facendo a se stessi… E finché non avremo acquisito collettivamente un tale livello di consapevolezza saremo destinati a girare intorno a questa Verità come trottole… la bella notizia, e non lo dico io, lo dicono i Maestri al di la del velo, è che l’Umanità piano piano si sta dirigendo verso questa presa di coscienza… e tra i testimoni di questo passaggio ci siamo proprio noi, compagni di viaggio, grazie a quel sentire che custodiamo dentro e che ci ha portato ad essere qui in questo momento, con io sto scrivendo e voi che mi state leggendo….  un sentire che dal Cuore proietta all’esterno l’immagine di un mondo abitato da Esseri Umani che si percepiscono come parte di una unica grande famiglia che vive in un unico Territorio Comune…

Almeno è così che io la sento…  come al solito, anche a voi è data l’opportunità di dire la vostra nei commenti…

Augurandomi che le mie parole vi abbiamo dato degli interessanti spunti di riflessione, vi ringrazio per la vostra Presenza!

Alla prossima news!

Pietro Abbondanza :)*

 

_________________________________
Per ricevere questa news via e-mail, Whatsapp o Telegram clicca qui



7 commenti

  • Giamberto

    il male è la contrapposizione tra materialità e spiritualità e ció spiega tutto ció che c’è da spiegare…… sbagliano i materialisti, sbagliano gli spiritualisti per il fatto che non esiste divisione tra i due modi di essere perchè tutto è uno

  • Valeria Guida

    Tutti siamo a servizio di entità benefiche o malefiche a seconda dei nostri moventi che possono essere o egoistici o comunitari e impersonali , questo dipende dalla maturità e dall’ orientamento della coscienza.Chi mente, truffa, uccide,sfrutta, lo fa perchè è spinto dall’egoismo e quindi dalle forze oscure che comunque possono convivere anche con altre parti del sè più consapevoli.I moventi nell’ essere umano sono quasi sempre misti però c’è anche chi si consacra al male oppure,magari, al bene del tutto.

  • Romana

    Questo video è molto interessante perché collega e da’ una spiegazione a eventi distanti tra loro, come la 1‘ guerra mondiale e la situazione attuale.
    Anch’io sono convinta che bisogna agire sul mondo fisico e non solo meditare, anche se non è semplice.
    Riguardo alle comunità da creare, vedo più fattibile e forse più efficace una comunità cosiddetta on line piuttosto che una comunità nel senso di gruppi di persone che vivono anche materialmente insieme.
    E si, sono convinta anch’io che questa élite sia certa di agire a fin di bene e che ci ritiene come bambini da instradare, questo lo si vede anche attualmente quando dicono frasi tipo: se non vi comportate bene ritornano le regole più severe e limitanti la libertà, oppure che: dobbiamo meritarcelo“…. :-/
    Un caro saluto a tutti!

  • ivan

    io direi che sono al servizio dell’ ego, e l’ ego solo anela per il piacere e il tentativo costante di fuggire dalla paura…

  • Cinzia

    Grazie ancora per l’opportunità che mi avete dato di far parte della vostra grande famiglia. Ho riguardato l’email e visto con molto piacere il video di Piero. Grazie infinite per avermi aperto ancora di più la mente. Mi risuona molto quello che ho sentito e piacevolmente, finalmente ora ho trovato chi, con non troppe parole ed in maniera calma e piacevole ha fatto un sunto di tutto quello che da più parti andavo cercando. Grazie infinite. Un abbraccio affettuoso. Cinzia.

  • Luciana

    La tua lettura caro Pietro mi trova perfettamente cocorde!! Grazie

  • Luciano

    Bella intervista, eccellente personaggio. Grazie!

Lascia un commento